Città di Roncade

Biblioteca Comunale




16 novembre 2021
NOV162021

Città che legge: Roncade con altri 10 comuni della Marca vince il 1° premio

Città che legge: Roncade con altri 10 comuni della Marca vince il 1° premio

Più in alto di Milano, Roma, Firenze e Venezia. La Città di Roncade, capofila di una rete di 25 biblioteche di comuni della Marca Trevigiana, finisce in cima alla graduatoria del bando nazionale ‘Città che legge’ per il biennio 2020-2021 organizzato dal Centro per il libro e la lettura.
Il progetto è stato presentato dagli 11 comuni della provincia di Treviso che fanno parte del Polo BibloMarca, di cui Roncade ne è il capofila, tutti in possesso del titolo di ‘Città che legge’: Roncade, Breda di Piave, Casier, Ponte di Piave, Ponzano Veneto, Preganziol, San Biagio di Callalta, Silea, Spresiano, Villorba e Zero Branco.

Rivolgendosi ad un territorio diffuso, l’iniziativa - che potrà contare su un budget di 90mila euro con una ulteriore compartecipazione dei Comuni per 35mila euro- prevede la realizzazione di una mappa interattiva (cartacea e sul web) per far risaltare i luoghi della lettura esistenti e scovarne di nuovi. Verrà predisposto un osservatorio, punto di ricerca e formazione sui temi della promozione della lettura, con l’obiettivo di conoscere e ascoltare le comunità, individuare e predisporre pratiche efficaci, raggiungere i cittadini e sensibilizzarli sul valore della lettura.
L’Osservatorio, che non avrà un unico luogo fisso, prevede una rete di operatori - le staffette della lettura - che leggeranno in luoghi inusuali, all’aperto e al chiuso, in sella ad una bicicletta elettrica provvista di una tenda/biblioteca portatile, una bandiera e materiali informativi.

“L’unione, è il caso di dirlo, fa la forza. Siamo molto orgogliosi - dichiara il sindaco di Roncade Pieranna Zottarelli - di questo risultato che premia l’impegno delle Amministrazioni e Biblioteche coinvolte. Insieme siamo riusciti a costruire un progetto che oltre ad aver ottenuto il finanziamento è riuscito a scalare la classifica nazionale e perfino a superare quello delle città più grandi. Un modello nel quale Roncade crede molto e lavora da tempo”.

“Un risultato andato anche oltre ogni aspettativa - sottolinea l’assessore all’istruzione e alla cultura Viviane Moro - per il quale però sapevamo di aver lavorato bene, presentando un progetto davvero valido e completo. Il progetto è stato frutto di un lavoro sinergico tra i professionisti Carlo Corsini, Livio Vianello, Oreste Sabadin, Marina Zulian ed i bibliotecari. Le 11 bici elettriche e un centinaio di staffette della lettura saranno presenti in almeno mille occasioni per raggiungere 30mila persone, lettori e non solo. Le parole d’ordine guida del progetto si ispirano a ‘Lezioni americane’ di Calvino e sono i sei promemoria per la lettura del futuro: leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità, molteplicità, cominciare/finire. Secondo questa logica è stato costruito il progetto che sarà coordinato dal personale tecnico delle 11 biblioteche e vedrà la collaborazione di Leggere per Leggere e coordinamento dei lettori professionisti del Veneto”.

Gli obiettivi del progetto sono: incentivare la pratica della lettura; coinvolgere una percentuale significativa di non lettori; inondare il territorio di occasioni di lettura ad alta voce; porre attenzione all’accessibilità e all’inclusività della lettura; attivare un Osservatorio sulla promozione della lettura; mappare il territorio sia fisicamente che con gli strumenti della rete evidenziando i luoghi della lettura canonici e non; creare una rete che metta in sinergia tutti gli attori del progetto; creare momenti di cittadinanza attiva; rafforzare collegamenti e scambi tra biblioteche, punto di riferimento culturale, le scuole, i servizi sanitari e sociali di cura e prevenzione e valorizzare le periferie.

Graduatorie: https://cepell.it/citta-che-legge-pubblicate-le-graduatorie-finali-del-bando/

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto