Salta al Contenuto della Pagina
Testo: Visualizza Dimensione Caratteri Standard | Aumenta Dimensione Caratteri del 10% | Aumenta Dimensione Caratteri del 30% |    Contrasto: Visualizza la pagina ad alto contrasto |
Ricerca Avanzata | Oggi “ il 21 Settembre 2017
Ricerca nel Sito



Sei in: Home >> Il Comune “ Glossario “ C
Valuta questa pagina    Buona Sufficiente Incompleta

C

Canone
È la somma di denaro che si paga periodicamente per l’uso di un bene (per esempio, il canone d’affitto) o di un servizio (per esempio, il canone della televisione).

Capitolato
È il documento in cui sono descritti gli obblighi (di natura giuridica e tecnica) di chi ha avuto l’incarico di realizzare un’opera pubblica.

Carichi pendenti
Sono i procedimenti penali in corso a carico di una persona.

Cartella esattoriale
È il documento con cui la pubblica amministrazione comunica al cittadino importo e scadenza di pagamento di una tassa, un’imposta o una multa.

Casa Comunale
È l’ufficio nel quale vengono depositate le copie degli atti notificati dai messi comunali e dagli ufficiali giudiziari, quando il destinatario della notifica è irreperibile o momentaneamente assente. In caso di contratti, la Casa Comunale può essere anche il domicilio scelto da uno dei contraenti per ricevere eventuali comunicazioni o notifiche di cui è destinatario.

Cassa depositi e prestiti
È l’ente pubblico che concede prestiti all'Amministrazione Pubblica.

Catasto
È il registro di tutti i beni immobili che si trovano nel Comune o nella Provincia da cui risultano il valore e il nome dei proprietari dei beni stessi. È custodito nell’Agenzia provinciale del Territorio.

CC.CC.NN.LL.
Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro

Centro diurno
È una struttura di assistenza aperta soltanto durante il giorno.

Certificato
È il documento con cui la pubblica amministrazione certifica determinati fatti relativi a una persona (per esempio: certificato di residenza, di matrimonio, di nascita, di idoneità alloggiativa, ecc.).

Certificazione
È l’atto del certificare, cioè il rilascio materiale del certificato da parte della pubblica amministrazione. Inoltre, la certificazione è anche l’attestazione del rispetto di particolari standard qualitativi da parte di un’azienda (per esempio: certificazione di qualità).

CIG
È il Codice Identificativo di gara (CIG) previsto dalla Legge 13.08.2010 n. 136 e s.m. E’ attribuito dall’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici (AVCP) di lavori servizi e forniture nell’ambito del sistema informativo di monitoraggio delle gare pubbliche, su richiesta della stazione appaltante, ovvero del singolo Centro di Responsabilità Amministrativa.
Il CIG deve essere indicato su tutti gli atti inerenti la commessa pubblica, quindi anche sul mandato di pagamento, oltre che nel bando e nella richiesta di offerta comunque denominata e nel relativo buono d’ordine, in relazione a ciascun contratto pubblico avente ad oggetto lavori, servizi e forniture.

Circolare
È la comunicazione scritta fatta da un ente o da un ufficio ad altri enti od uffici per dare istruzioni o chiarimenti.

Circoscrizione
È una parte definita di un territorio.

Circoscrizione comunale
È ciascuna delle zone in cui può essere diviso un Comune.

Circoscrizione elettorale
È ciascuna delle zone in cui è diviso il territorio dello Stato per le elezioni politiche e/o amministrative e per i referendum.

City manager
È il termine inglese con cui viene talvolta indicato il Direttore Generale.

Codice fiscale
È la combinazione di 16 numeri e lettere che viene attribuita a ogni persona e che la identifica ai fini fiscali.

Collocamento
È l’atto di destinazione di un individuo ad un’occupazione. Indica inoltre l’ufficio che si occupa di facilitare le persone ad entrare nel mondo del lavoro, anche attraverso corsi di formazione professionale.

Comitato
È un gruppo di persone che si organizzano e si costituiscono legalmente per raggiungere un certo scopo (per esempio, per raccogliere delle firme o dei fondi).

Commissario
È il membro di una commissione.

Commissario ad acta
 È la persona nominata da una Pubblica Amministrazione o da un giudice per svolgere compiti che un Ente Pubblico o privato non ha svolto.

Commissione consiliare permanente
Le Commissioni consiliari permanenti sono composte da consiglieri comunali designati dai Gruppi consiliari e sono nominate dal Consiglio Comunale entro un mese dal suo insediamento. Durano in carica quanto il Consiglio comunale e svolgono, ciascuna per specifici argomenti e secondo le indicazioni dei vari statuti comunali, l’attività preparatoria, istruttoria su atti, provvedimenti, indirizzi ed orientamenti, da sottoporre alla discussione del Consiglio Comunale.

Comunicato stampa
È l’insieme delle informazioni essenziali che compongono la notizia che l’ente pubblico o privato trasmette agli organi di informazione.

Comunità Montana
È l’ente locale che raggruppa i Comuni di una stessa zona di montagna per favorire il loro sviluppo economico, difendere l’ambiente e dare impulso al turismo.

Concessione
È il provvedimento con il quale la pubblica amministrazione permette di esercitare un diritto o un potere che appartiene all’ente pubblico o alla collettività (per esempio: la concessione a una ditta privata del servizio di trasporto pubblico).

Condono edilizio
È la legge straordinaria che in passato ha dato la possibilità di mettersi in regola, pagando una somma di denaro, a chi aveva effettuato lavori edilizi senza permesso, concessione o autorizzazione edilizia.

Conferenza dei servizi
È il gruppo di lavoro composto dai rappresentanti di  più amministrazioni ed enti pubblici e privati che si riuniscono per discutere e decidere su questioni di interesse comune.

Conferenza stampa
È un incontro organizzato per far conoscere e pubblicizzare un evento. A tale scopo, alla conferenza stampa vengono invitati gli organi di informazione.

Conservatoria dei Registri Immobiliari
È l’ufficio dove sono depositati i registri immobiliari, vale a dire gli elenchi pubblici dei beni immobili, completi dell’indicazione catastale e della proprietà.

Consiglio Comunale
È l’assemblea che esercita le funzioni di organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Comune. È costituita dal Sindaco e dai Consiglieri Comunali, eletti dai cittadini con diritto di voto. Nei Comuni con oltre 15.000 abitanti, l’assemblea nomina un Presidente. Nei Comuni con meno di 15.000 abitanti, la Presidenza del Consiglio Comunale spetta al Sindaco.
Il consiglio decide sui seguenti argomenti:
a) statuti e regolamenti dell’ente e delle aziende speciali;
b) programmi, relazioni previsionali e programmatiche, piani finanziari, programmi triennali e elenco annuale dei lavori pubblici, bilanci annuali e pluriennali e relative variazioni, rendiconto, piani territoriali ed urbanistici, programmi annuali e pluriennali per la loro attuazione, eventuali deroghe ad essi, pareri da rendere per le stesse materie;
c) convenzioni tra Comuni e tra Comuni e Provincia, costituzione e modifica di forme associative;
d) istituzione, compiti e norme sul funzionamento degli organismi di decentramento e partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa;
e) gestione dei pubblici servizi;
f ) istituzione e ordinamento dei tributi, con esclusione della determinazione delle relative aliquote (di competenza della Giunta); disciplina generale delle tariffe relative di beni e di servizi;
g) controllo sulle attività delle aziende pubbliche e degli enti dipendenti;
h) stipula di mutui ed emissione dei prestiti obbligazionari; i) spese che impegnino i bilanci per gli esercizi successivi;
l) acquisti e vendite immobiliari, permute, appalti e concessioni;
m) definizione degli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti del comune presso enti, aziende ed istituzioni, nonché nomina dei rappresentanti del consiglio presso enti, aziende ed istituzioni ad esso espressamente riservata dalla legge.
Il Consiglio Comunale partecipa alla definizione, all’adeguamento e alla verifica periodica dell’attuazione delle linee programmatiche da parte del Sindaco e dei singoli Assessori.

Consorzio
È una forma di associazione di persone o enti pubblici o privati che si uniscono per raggiungere un obiettivo comune, per esempio l’erogazione di alcuni servizi al cittadino (trasporti, raccolta dei rifiuti, ecc.).

Conto del bilancio
È il documento che dimostra i risultati finali della gestione prevista ed autorizzata dal bilancio annuale.

Conto economico
È il documento che evidenzia i risultati finali della gestione secondo criteri di competenza economica (confronto fra costi e ricavi). È pertinente all’anno solare.

Conto del patrimonio
È il documento che rileva i risultati della gestione secondo criteri patrimoniali. In altre parole, determina la consistenza del patrimonio al termine dell’esercizio finanziario annuale, evidenziando le variazioni avvenute nel corso dell’anno rispetto alla consistenza iniziale per effetto della gestione economica.

Contratto
È lo strumento utilizzato dalla pubblica amministrazione nella sua attività di diritto privato.

Contravvenzione
È un atto con cui si viola una disposizione prevista dalla legge e che, in genere, danneggia gli interessi amministrativi dello Stato o di un ente pubblico. È punita con l’arresto o con il pagamento di un’ammenda.

Contribuente
È il cittadino che paga i tributi.

Controllo di gestione
È la procedura di verifica dello stato di attuazione degli obiettivi programmati e della funzionalità dell’organizzazione dell’ente, nonché dell’efficacia, efficienza ed economicità nella realizzazione degli obiettivi.

Controllo strategico
È l’attività di supporto agli organi di indirizzo e controllo politico per valutare l’adeguatezza delle scelte adottate dai dirigenti in funzione dei risultati conseguiti e degli obiettivi prestabiliti.

Convenzione
È un accordo o un contratto tra la pubblica amministrazione e un privato, o tra più amministrazioni pubbliche.

Copia conforme
È una copia di un atto o di un documento resa valida ai fini di legge da un’attestazione di perfetta corrispondenza all’originale.

Corte dei Conti
È il massimo organo di controllo dell’amministrazione dello Stato e Suprema Magistratura in materia di contabilità pubblica. Controlla, cioè, le spese degli enti pubblici, giudica i dipendenti e gli amministratori pubblici che causano un danno economico allo Stato, giudica le cause in materia di pensioni pubbliche.

Costituzione
È l’insieme delle regole che stanno alla base dell’ordinamento giuridico di uno Stato. Essa racchiude i principi fondamentali relativi all’organizzazione, al funzionamento e alle finalità dello Stato.

Customer Satisfaction (Indagine di)
È il termine con cui si identifica la ricerca di un’organizzazione pubblica o privata per individuare quale sia la percezione e il grado di soddisfazione che l’utente ha dell’organizzazione stessa, di un suo settore o di un servizio da essa erogato.

Curriculum Vitae
È il riassunto delle esperienze di studio, di lavoro e degli interessi in genere di un individuo. In genere viene allegato a domande di concorso o di assunzione.



Ultima modifica: Mercoledģ, 2 Settembre 2015 - ore 17:32


utenti on-line: 1 | pagine visitate: 0